A cavallo tra la prima e la seconda guerra mondiale, il finanziere Ernesto viene inviato, per brevi periodi, da un paesino all’altro della provincia italiana. In ogni piccolo e sperduto comune in cui si troverà, Ernesto vivrà avventure rocambolesche e oniriche. Incontrerà personaggi singolari e s’imbatterà in storie d’amore, d’amicizia e follia. Crispano, Aprigliano, San Lorenzo e Porto Ceresio sono i luoghi che gli faranno conoscere Don Stellario e la sua potenza insuperabile, Enrico e la profezia del sagrestano, la bruna fatina dalla voce suadente, e la bella Alilde Belfiore con la sua storia triste.